CAVALCARE LA SICUREZZA

CAVALCARE LA SICUREZZA 

La sicurezza nei Centri Ippici

Cavalcare la sicurezza

Molti mi chiedono se nell’equitazione valgono gli obblighi imposti dal D.Lgs.81/08 in materia di salute e sicurezza sul lavoro?

È uso comune tra i gestori dei maneggi ritenere che trattandosi molte volte di associazioni sportive non si debba adempiere alle leggi del Testo Unico ma non è così.

Il cavallo è senza dubbio un animale maestoso, dolce ma imprevedibile e potenzialmente pericoloso.

Oltretutto anche in un Centro Ippico vengono svolte attività e utilizzate attrezzature che potrebbero andare ad incidere sulla valutazione dei rischi per la sicurezza dei lavoratori.

L’art.2 comma a del D.Lgs.81/08 recita : per lavoratore si intende una “persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale” – potrebbero essere dipendenti (istruttori/allenatori), collaboratori subordinati, atleti dilettanti o volontari indifferentemente – “svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari

La normativa del D.Lgs.81/08 vale, quindi,  anche per le attività, come quella dei maneggi, di ricreazione sportiva e perfino per le associazioni di volontariato che operano, ad esempio, nel settore dell’ippoterapia per disabili.

I rischi che devono essere valutati sono molteplici:

  • Rischio dovuto alla movimentazione di carichi come balle di fieno o pallet di mangime
  • Rischi dovuti anche alla movimentazione dei cavalli o al loro trasporto
  • Rischio chimico e cancerogeno dovuto al contatto con farmaci, anestetici, detergenti e disinfettanti
  • Oltre a tutti i rischi connessi con le lavorazioni di complemento come riparazioni e pulizie varie. 

Il Datore di lavoro, nella ASD, è identificato nel Presidente che è obbligato alla frequentazione di apposito corso quale R.S.P.P. 

Nella maggior parte dei Centri Ippici dove i dipendenti (o ritenuti tali) sono inferiori a 10 non sarà obbligatorio l’utilizzo di un Documento di Valutazione Rischi ma, certamente, sarà opportuno la nomina del medico competente al fine di tutelare al meglio tutti i lavoratori istituendo un servizio di sorveglianza sanitaria.

E’ utile ricordare che la violazione delle norme di sicurezza costituisce reato e sarà impossibile per il Datore di Lavoro, in caso di incidenti, dimostrare di aver adempiuto a tutte le prescrizioni anti infortunistiche.

E’ bene, quindi, affidarsi a società operanti nel settore della sicurezza si da ottenere consulenza e assistenza professionale e mettersi in regola con la normativa vigente.

  • Gli atti esattoriali devono indicare le modalità calcolo interessi.
    Facebook Twitter Pinterest La cartella di pagamento e/o l’ Intimazione di pagamento sono illegittime qualora non indicano le modalità di calcolo degli interessi, in modo da consentirne il controllo da parte del debitore/contribuente, ai fini di un effettivo esercizio del diritto di difesa dello stesso, a nulla rilevando il contenuto vincolato dalla disciplina regolamentare di tali atti […]
  • PEC AGENZIA ENTRATE RISCOSSIONE
    Facebook Twitter Pinterest Ancora una conferma L’esperienza ci suggerisce di non cadere in facili entusiasmi, fintanto che la Corte di Cassazione non ci metta un bel sigillo di “visto e piaciuto”. Ad ogni modo, seppur con prudenza, possiamo dire che ormai l’orientamento pressoché prevalente in materia di notifica degli atti tributari è quello di dichiarare […]
  • AGENZIA ENTRATE RISCOSSIONE
    Facebook Twitter Pinterest LA SOSPENSIONE PER COVID E LA PRESCRIZIONE DELLE CARTELLE. In questo periodo si moltiplicano le notifiche sia di nuove cartelle esattoriali che di intimazioni di pagamento relative a cartelle già notificate nel periodo ante Covid. Contrariamente al pensiero comune i Decreti che hanno sospeso l’attività di riscossione non hanno anche sospeso la […]
  • Debiti con il Fisco?
    Facebook Twitter Pinterest Cosa fare Rateizzare il debito, dilazionare i pagamenti o ricorrere alla legge sul sovraindebitamento. Ecco le soluzioni possibili per risolvere i problemi di debiti con l’Agenzia delle Entrate, INPS, INAL o ENTI LOCALI Ti è arrivato un avviso di pagamento di vecchie cartelle esattoriali e non sai come fare? Rischi il pignoramento […]
  • DIFFICOLTA’ CON IL MUTUO ?
    Facebook Twitter Pinterest ALLORA DOVETE LEGGERE QUESTO ARTICOLO Sia la Cassazione che i Tribunali hanno, ormai, adottato un costante orientamento…….SE IL MUTUO SUPERA LA SOGLIA DELL’80% DEL VALORE DELLA VOSTRA CASA, IL CONTRATTO E’ NULLO COSA SIGNIFICA? Significa che tutto il contratto viene annullato, ivi comprese le clausole che stabiliscono gli interessi che verranno, quindi, […]